Samsung Galaxy S21 5G

Samsung Galaxy S21 5G è uno dei nuovi top di gamma di Samsung per questo 2021, riuscirà a convincerci? scopritelo nella nostra recensione.

Samsung Galaxy S21 5G è il fratello minore dei tre top gamma di Samsung per questo 2021. Diciamo quindi che ha alcune qualità in meno rispetto a Galaxy S21 Plus e Ultra ma rappresenta comunque il meglio che Samsung ha da offrire per quest’anno in campo smartphone.

Noi l’abbiamo provato a fondo, forse con un pò di ritardo nella tabella di marcia, ma finalmente possiamo parlarvene e esprimervi i nostri pareri dopo un attenta analisi.

Recensione Samsung Galaxy S21 5G

Packaging e dotazione

Quest’anno Samsung ha deciso di aderire ai nuovi standard Apple per quanto riguarda la tutela dell’ambiente e il risultato è… dotazione ridotta all’osso. All’interno della scatola quanto mai compatta troviamo soltanto lo smartphone e il suo cavo di alimentazione, nessun caricatore e nessuna cuffietta da annoverare.

Questa scelta, secondo gli intenti di Samsung e Apple, dovrebbe ridurre drasticamente gli sprechi ambientali e i numeri emersi recentemente iniziano a dargli ragione. Nonostante questo molti consumatori si sono lamentati, non tutti hanno ancora in casa un caricatore usb c da poter usare con gli smartphone di ultima generazione e dunque questo comporterà inevitabilmente una spesa aggiuntiva non gradita.

Design e materiali

Il modello che Samsung ci ha fornito per la prova è il Samsung Galaxy S21 5G in colorazione Phantom Violet, colore molto particolare e originale. Nonostante un iniziale scetticismo circa questa colorazione inedita devo dire che con il tempo riesce a farsi apprezzare, ha carattere e rende lo smartphone iconico e riconoscibile al primo sguardo, la combinazione viola/oro del comparto fotografico è particolarmente azzeccata e apprezzata. Proprio a proposito delle telecamere, qui troviamo una nuova soluzione di design con un fascione unico che abbraccia tutte e tre le fotocamere del S21. Un elemento che lo distingue dalle generazioni passate e che ne protegge al contempo anche le lenti che restano incastonate all’interno.

Frontalmente c’è poco da dire, il display, finalmente completamente piatto (senza curvature di sorta) è praticamente privo di cornici. L’unico elemento di distrazione è costituito dalla fotocamera frontale, un piccolissimo cerchio nella parte superiore centrale del dispositivo.

Riguardo ai materiali quest’anno Samsung ha deciso di fare un passetto indietro, cosa che ha fatto storcere il naso agli affezionati del marchio, proponendo una scocca posteriore in plastica piuttosto che vetro. Parliamoci chiaro, non è di certo una plastica scadente, anzi, si fa quasi fatica a distinguerla da altri materiali più nobili, ma al tatto è evidente non si tratti di vetro. Nonostante questo l’intera struttura dello smartphone resta solida grazie a una resistente cornice in acciaio.

Display

 Sul display del nuovo Samsung Galaxy S21 5G c’è molto da dire, alcune cose sono state migliorate altre sono state limate e limitate oserei dire, ma andiamo con ordine.

La prima cosa che si nota subito è che la risoluzione massima del display è stata “ridotta” rispetto la generazione precedente. Si passa da un display QHD+ ad uno “solo” FHD+, una scelta rivolta forse all’ottimizzazione energetica e per favorire il refresh rate a 120hz. Specifichiamo che la maggioranza degli utenti non noterà questa differenza visto che di serie la vecchia generazione usciva con il display impostato proprio in FHD+ con 120hz e che solo successivamente tramite le impostazioni si poteva optare per la definizione di QHD+. Difficilmente gli utenti meno esperti hanno cambiato questa impostazione.

Va detto che a fronte di una risoluzione minore che difficilmente si nota ad occhio nudo, Samsung ha però migliorato la luminosità massima portandola a ben 1300 nit, questo è un miglioramento tangibile soprattutto sotto la luce diretta del sole. In generale il display di questo Samsung Galaxy S21 5G resta forse il migliore del mercato, difficilmente troverete qualcosa di più gradevole e visibile nella concorenza.

Prestazioni e software

Il dispositivo che abbiamo testato è spinto dal SoC Samsung Exynos 2100 dotato di 8 core, 256GB e da una RAM LPDDR5 da 8GB. Inutile dire che è una belva sotto ogni punto di vista, mai un incertezza o rallentamento di sorta. Tutto il sistema risulta molto fluido, questo anche grazie all’ottima One UI 3.1 su base Android 11. Questa personalizzazione del software è ormai matura al punto giusto da essere anche preferita ad Android stock in molti casi.

One UI è diventata molto più versatile negli anni ed oggi è praticamente personalizzabile nei minimi dettagli, questo aiuta enormemente la user experience andando incontro alle esigenze di ogni utente.

Sotto questo punto di vista non va dimenticato l’ottimo Samsung DeX, ossia la possibilità di avere un’interfaccia desktop quando colleghiamo lo smartphone ad uno schermo esterno. Qui l’Exynos 2100 da il meglio di se dimostrando la sua potenza lanciando a schermo più finestre di app contemporaneamente senza soffrirne minimamente.

Fotocamere

Partiamo dal presupposto che questo S21 non si distacca molto dal comparto fotografico del precedente modello.

Per quanto riguarda la fotocamera anteriore abbiamo una 10MP con apertura focale f/2,2. Mentre il comparto fotocamere posteriori è composto da tre gruppi ottici. La principale da 12MP focale da 1,8, la ultragrandangolare da 12MP con focale 2,2 e la tele da 64MP con focale 2.0 e zoom ottico ibrido 3x con possibilità space zoom fino a 30x.

La qualità generale si attesta sempre su altissimi livelli, le foto in condizioni di luce ottimale vengono ricche di particolari e con colori leggermente saturi che per alcuni può essere un pregio mentre per altri un difetto, diciamo che questo è più una questione di gusti personali. l HDR fa il suo dovere in condizioni di luci alterne, ottimo nel compensare l’esposizione anche in controluce. Qualche mancanza si avverte nelle foto con scarsa illuminazione, le foto persona di dettagli e la modalità notte in certe occasioni risulta fin troppo invasiva, ma questo è più un limite della dimensione dei sensori che altro.

Quello che personalmente mi ha stupito durante i test è lo space zoom 30x. La foto che trovate a seguire della luna l’ho scattata a mano libera punta e clicca senza applicare alcuna correzione di sorta in post e sopratutto senza l’ausilio del cavalletto. Il risultato è notevole, ancor di più se pensiamo alle potenzialità del super tele del S21 Ultra.

Per quanto riguarda i video siamo sempre ad alti livelli, S21 si spinge fino a 8k 24fps, ma noi raccomandiamo in ogni caso di registrare a 4k 60fps, molto più versatile come file ma ugualmente ottimo a livello qualitativo. Peccato solo per la stabilizzazione, qualche tentennamento in modalità 4k 60fps, ottima invece in 1080p.

Autonomia

Il nuovo Samsung Galaxy S21 5G è dotato di una batteria di 4.000mAh, nonostante esistano oggi sul mercato batterie più capienti non è stata sotto le aspettative, anzi. Sono arrivato quasi sempre a fine giornata con una singola ricarica ma va sottolineato come questo varia in base alle impostazioni scelte. Se scegliamo di lasciare attivo il refresh rate dello schermo a 120hz la batteria ne risente particolarmente, in quel caso arrivare a fine giornata con un uso medio intenso potrebbe essere problematico.

Generalmente sono riuscito a fare quasi sempre oltre 5 ore di display accesso con 120Hz attivi e uso misto wifi/4g. Purtroppo il 5G non sono riuscito a testarlo per via della copertura assente nella mia zona quindi non mi posso esprimere al riguardo ma sulla carta i consumi energetici non dovrebbero variare molto rispetto il 4g.

In definitiva una batteria che stupisce in relazione ai 4.000mAh di cui è dotata, sicuramente l’ottimizzazione software e la limitazione dei pixel del display ha fatto il suo.

Considerazioni

Come al solito Samsung si conferma una tra i produttori di smartphone che sforna i migliori top di gamma sul mercato. S21 5G è un ottimo top di gamma starter, capace di offrire all’utente ottime performance in ogni situazione, foto di alta qualità e versatilità e autonomia sufficiente.

Trovate Samsung Galaxy S21 in offerta su Amazon a questo LINK.

RASSEGNA PANORAMICA
Materiali
7.5
Design
8.5
Prestazioni
8.5
Autonomia
7.5
Fotocamere
8
Display
9.5
CONDIVIDI
Emilio Primavera
Dottore in Comunicazione & Marketing Pubblicitario. Da sempre appassionato di Tecnologia con una predilezione verso Apple, blogger e fondatore di iTechMania (Sito e Canale Youtube) Recensore di prodotti tecnologici.