Dopo qualche giorno di prova finalmente possiamo parlarvi del nuovissimo Realme GT, uno smartphone top di gamma che costa davvero poco per quello che riesce ad offrire!

L’azienda ci ha abituato da sempre con prodotti dal rapporto qualità/prezzo imbattibile ma andiamo ben oltre con Realme GT. Non perdiamoci in chiacchiere e scopriamo subito tutte le novità!

Confezione

Partiamo dalla confezione, qui RealMe ha fatto un ottimo lavoro. All’interno della scatola troviamo una cover protettiva in silicone di buona qualità. Quest’ultima è leggermente piegata sui bordi per proteggere al meglio il dispositivo. Oltre alla cover protettiva è presente anche una pellicola protettiva già applicata sul dispositivo.

Realme GT

Oltre alla cover è presente un cavo in silicone con uscita USB type-C che supporta la ricarica fast. Infine non può mancare l’incredibile adattatore proprietario di RealMe da ben 65W di potenza. In meno di 1 ora avrete il vostro smartphone carico da 0 a 100%!

 


Design ed ergonomia

Arriviamo al primo punto forte di questo Realme GT: il design! Bellissima la colorazione gialla con trama in pelle. Sono andato in giro a scattare qualche foto e quasi tutti mi chiedevano che smartphone fosse.

Interessante l’accostamento tra pelle e superficie riflettente, il tutto ricorda molto gli interni di un’auto sportiva. L’ergonomia del prodotto dipende sicuramente da ogni singolo utente, io mi sono trovato molto bene e nell’uso quotidiano risulta molto comodo grazie al peso di 186 grammi.

Realme GT

Frontalmente c’è poco da dire, il display è completamente piatto ed è quasi privo di cornici. Sul display troviamo la fotocamera frontale incastonata in un piccolissimo cerchio nella parte superiore centrale del dispositivo.

Realme GT è uno smartphone che si distingue dalla massa e dai soliti dispositivi con vetro sul posteriore. Speriamo di vedere in futuro più dispositivi del genere!

Realme GT


Display

Realme GT

Altro punto forte di Realme GT è il display. Troviamo un pannello AMOLED FHD+ da 6,43″ con aspect ratio 9:20, con 409 PPI e frequenza di aggiornamento a 120 HZ! Quest’ultima è una novità non da poco su questa fascia di prezzo.

La differenza con un normale pannello a 60Hz si vede tutta, in particolare durante le sessioni di gaming (ne parleremo nel prossimo punto perché è un aspetto fondamentale).

Realme GT

Inoltre il display ha una color Depth a 32 bits/pixel e supporta l’HDR, che permette la riproduzione dei colori con il massimo della qualità e fedeltà. Insomma è impossibile trovare un difetto al display di RealMe GT, vicino ad un iPhone 12 Pro Max non ci sono differenze (anzi quello del RealMe sembra più “brillante”).


Prestazioni e Software 

Realme GT

Il dispositivo che abbiamo testato è mosso dal nuovissimo Qualcomm Snapdragon 888 5G dotato di ben 8 core, 128 GB e ben 8 GB di RAM LPDDR5. Inutile dire che è un top di gamma a livello di prestazioni, in questi giorni di test non ha mai avuto un rallentamento. Il nuovo processore Snapdragon 888 porta con sé anche il supporto alle reti 5G.

Le app si aprono in maniera fulminea e, grazie agli 8GB di RAM, il multitasking è fluidissimo. In generale il sistema rasenta la perfezione, all’interno è presente la Realme UI 2.0 su base Android 11.

Il dispositivo è dotato di un sensore di impronte digitali posto sotto il display. E’ un buon sensore, alcune volte sbaglia ma 8/10 riesco tranquillamente a sbloccare il dispositivo. E’ presente anche lo sblocco con il volto che è fulmineo, in qualche frazione di secondo avrete già sbloccato il vostro dispositivo.

Realme GT

Negli ultimi anni Realme è riuscita a perfezionare al meglio la propria UI. Uno dei punti di forza è sicuramente la personalizzazione del software, grazie ad un menu dedicato è possibile cambiare ogni singola perte del sistema.

E’ presente nelle impostazioni anche un menu molto interessante chiamato “Realme Lab“. In questa sezione si possono testare funzionalità che arriveranno in futuro come l’attenuazione DC che permette di ridurre lo sfarfallio dello schermo a bassa luminosità (un problema comune nei display a 120Hz).

Vi segnalo anche la condivisione musicale in modalità doppia, una caratteristica esclusiva della Realme UI. Questa funzionalità vi permetterà di collegare contemporaneamente sia un paio di auricolari Bluetooth che un paio di auricolari cablati.


Gaming

Realme GT

Qui c’è bisogno di una sezione a parte, parliamo del Gaming. L’unione tra potenza del Soc e il display 120Hz rendono questo dispositivo un Gaming Phone. Ho testato oltre 20 giochi e tra questi ho inserito i più pesanti per Mobile.

In particolare vi segnalo Genshin Impact che riesce a raggiungere dei dettagli grafici molto alti mantenendo un frame rate stabile. Ottima la prova su Fortnite, in cui si può giocare a 30 fps a risoluzione Alta (meglio di Nintendo Switch).

Non è finita qui, l’hardware non è tutto senza il software. Realme è riuscita a creare anche una modalità chiamata GT che permette di spremere al massimo l’hardware. Questa modalità è attivabile anche per singoli giochi tramite un’app apposita. Naturalmente attivando questa modalità la batteria tenderà a scendere più velocemente.


Fotocamere

Realme GT

Parliamo adesso del lato fotocamere. Per quanto riguarda la fotocamera anteriore abbiamo una 16 Mp F con apertura focale f/2,5. Mentre il comparto fotocamere posteriori è composto da tre gruppi ottici. La principale da 64MP focale da 1,8, la ultragrandangolare da 8MP con focale 2,3 e la marco da 2MP con focale 2,0.

Il comparto fotografico è l’unico aspetto in cui scendiamo leggermente sotto i top di gamma come Galaxy S21 o iPhone 12 Pro Max. Il dispositivo riesce a tirare fuori foto molto buone in quasi tutte le condizioni di luce.

In particolare le foto in condizioni di luce ottimale sono a livello dei top di gamma. Le foto sono ricche di particolari, purtroppo ho notato colori leggermente più saturi rispetto ai competitor. Non è un fattore negativo ma è abbastanza soggettivo, le definirei perfette per utilizzo “social”.

Ottimo anche l’HDR che fa il suo dovere in condizioni di luci alterne. Ho fatto qualche scatto a mare ed è riuscito a bilanciare perfettamente il colore del cielo con il resto del paesaggio.

Realme GT

Molto utile è la camera ultragrandangolare che perde un pò di definizione a causa dei suoi 8 MP e della focale da 2,3. Parliamo anche della Macro, un’ottica che in molti casi viene ritenuta “inutile” ma che riesce a tirare fuori degli sfocati incredibili (vedi foto in basso).

Purtroppo la limitazione più grande è nelle foto con scarsa illuminazione, in questo caso siamo un gradino sotto ai più blasonati top di gamma. Nelle foto in notturna si vanno a perdere dettagli, ho testato anche la modalità Notte ma non ho riscontrato migliorie sostanziali.

Per quanto riguarda i video siamo ad alti livelli, Reame GT riesce a registrare fino al 4K 60fps. Purtroppo però in nessuna modalità di registrazione è possibile passare, mentre si sta registrando, dalla camera normale alla grandangolare.

Realme GT

Non sappiamo se si tratti di una limitazione del software pre-lancio, con qualche aggiornamento software potrebbe essere risolto.

Incredibile la modalità super stabilizzazione che fa un crop dell’immagine ma rende il video nettamente più fluido. Purtroppo questa modalità è disponibile solo in 1080p a 60fps.


Autonomia

Realme GT

Il nuovo RealMe GT è dotato di una batteria da ben 4.500mAh, un quantitativo difficile da trovare anche tra i top di gamma.  Sono arrivato sempre a fine giornata con una singola ricarica nonostante il display 120Hz. Con un uso meno intenso si può arrivare a fine giornata con un 25%(vedi screen sotto).

Con un uso meno intenso sono riuscito a fare 4 ore di display acceso con 120 Hz sempre attivi e uso misto wifi/4g. Per concludere, l’autonomia è sicuramente un punto di forza del nuovo Realme GT.


Prezzo e disponibilità

Realme GT

Qui arriviamo al punto forte di Realme GT: il prezzo. Il nuovo dispositivo di Realme è a tutti gli effetti un top di gamma ad un prezzo di medio di gamma. Se confrontato con la concorrenza, lui costa meno della metà ed offre tutto ciò che serve.

Realme GT sarà disponibile sul mercato da oggi al prezzo di 449 euro per la versione 8+128GB, un prezzo molto competitivo per un prodotto che si distingue per il suo design e in generale ha tutte le carte in tavola per essere un top di gamma!

Non è finita perché se lo prendete in preordine costerà ancora di meno!

  • 8/128 a 399€ sul sito Realme il 21 e 22 giugno.
  • 8/128 a 399€ su Aliexpress dal 21 al 25 giugno.
  • Modello 12/256 a 499€ sul sito Realme e su Amazon il 21 e 22 giugno. 

RASSEGNA PANORAMICA
Materiali
8.5
Design
8.5
Prestazioni
9
Autonomia
8.5
Fotocamere
7.5
Display
9
Prezzo
8
CONDIVIDI