Magic Keyboard, 6 altoparlanti, display da 16 pollici, processori di nona generazione fino a 8 core e fino a 64 GB di RAM, nel nuovo MacBook Pro 16

Dopo svariati rumor, Apple è uscita allo scoperto annunciando ufficialmente il nuovo MacBook Pro 16 pollici, rimpiazzando gli attuali modelli da 15 pollici.

Il nuovo portatile introduce diverse novità. Tra queste troviamo il ritorno alla tastiera a forbice, chiamata “Magic Keyboard“, un sistema a 6 altoparlanti, processore fino a 8 core e fino a 64 GB di RAM.

Il nuovo display da 16 pollici offre una risoluzione di 3072×1920 con una densità di 226 ppi.

La tastiera è stata rivisitata, aggiungendo il tasto Esc fisico (nei precedenti modelli era incluso nella touchbar) e i tasti freccia a T capovolta inclusi nella touchbar.

Oltre a ciò, Apple afferma di aver migliorato le prestazioni termiche, garantendo per più tempo l’utilizzo di CPU e GPU a piena velocità. Le CPU sono disponibili da 6 a 8 core, con processore Intel di nona generazione. Le RAM partono da 16 GB di memoria DDR4 a 2666MHz fino ad arrivare 64 GB. Infine le nuove schede grafiche AMD Radeon Pro 5300M con 4GB di memoria GDDR6 sono fino a 2,1 volte più veloci rispetto alle precedenti.

Il sistema audio a sei altoparlanti è stato riprogettato integrando due nuovi woofer con tecnologia “force canceling”, la quale garantisce un suono più pulito. In più tre microfoni in array, di qualità professionale.

Il colosso di Cupertino, sostiene che i nuovi MacBook Pro 16 siano i primi notebook al mondo ad offrire fino ad 8 TB di memoria SSD, partendo da 512 GB.

I MacBook Pro sono ordinabili da oggi dallo store online. I prezzi partono da 2,799 euro per la versione 6‑core a 2,6GHz, archiviazione 512 GB e AMD Radeon Pro 5300M; 3,299 euro per quella a 8‑core a 2,3GHz, archiviazione 1 TB e AMD Radeon Pro 5500M.