Apple Q1 2019
Subscribe
Voiced by Amazon Polly

La notizia gira in rete da pochi giorni: l’azienda di Cupertino è stata truffata da due studenti cinesi per ben 900.000 dollari.

Chi sono i due studenti cinesi?

Secondo quanto si evince dagli articoli che girano al momento in rete, gli studenti che hanno attuato la truffa ai danni di Apple sarebbero Quan Jiang e Yangyang Zhon. L’inchiesta sarebbe in realtà partita già due anni fa, ma solo ora l’azienda di Cupertino ha potuto raccogliere delle prove schiaccianti contro i due giovani studenti.

All’inizio delle indagini i due studenti frequentavano la facoltà di ingegneria  presso il Linn-Benton Community College e la Oregon State University, nello Stato dell’Oregon.

In questo arco di tempo i due studenti sarebbero riusciti a chiedere la sostituzione di ben 2.000 iPhone, truffando Apple per ben 900.000 dollari. Noccioline se paragoniamo il fatturato dell’azienda i Cupertino ma che hanno fruttato un bel gruzzoletto ai due studenti.

In cosa consisteva la truffa?

Secondo quanto raccontato da Apple stessa, i due studenti sostituivano gli iPhone originali con degli iPhone contraffatti importati direttamente dalla Cina e non funzionanti.

Una volta scoperti, i due studenti si sono difesi dichiarando di non aver mai avuto alcuna sostituzione da parte di Apple. Uno dei due studenti cinesi, inoltre, ha dichiarato di non essere mai stato avvisato dall’azienda di Cupertino di stare commettendo un reato.

Continuando il suo racconto, Quan Jiang ha dichiarato che le richieste di sostituzione da parte di Apple sarebbero state fatte a causa di problemi con le batterie dei telefoni. Proprio qui stava il successo della truffa: l’azienda di Cupertino infatti decideva di sostituire i dispositivi senza l’intervento dei tecnici, confidando nella buona fede dei due studenti .

Ti è piaciuta questa notizia? Vuoi continuare a ricevere notizie simili? Continua a seguire il nostro sito e metti un bel like alla nostra pagina Facebook!