A poche settimane dal keynote di presentazione della gamma iPhone 2018, Kuo rivela nuove previsioni sui prossimi smartphone di Apple.

Riecheggiando alcune sue previsioni precedenti, l’ex analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, sostiene che in occasione del keynote del 12 settembre, la compagnia di Cupertino svelerà con certezza tre nuovi smartphone. Tuttavia, soltanto i due modelli OLED saranno disponibili fin da subito, mentre sarà necessario attendere ancora per il debutto del iPhone 2018 da 6.1 pollici.

Sebbene il modello LCD dovrebbe essere un prodotto entry-level, dotato quindi di un prezzo più economico, Kuo sostiene che l’azienda californiana opterà per posticipare la data di rilascio più in là rispetto ai due modelli OLED che dovrebbero arrivare pochi giorni dopo la presentazione al Steve Jobs Theatre.

Nuovi dettagli sulla gamma iPhone 2018

Secondo le tempistiche in previsione, questo modello dovrebbe fare la sua comparsa sul mercato in ottobre, anche se non vi sono ancora date specifiche. Lo scorso anno, la società aveva seguito una linea  del tutto analoga, rilasciando iPhone 8 e 8 Plus a settembre e posticipando il lancio di iPhone X a novembre.

Nel suo report, Kuo prosegue con alcuni riferimenti alla Dual SIM, la quale sarà effettivamente presente, ma solo in determinate regioni. Questa configurazione con slot doppio sarà inoltre esclusiva dei modelli più grandi da 6.1 e 6.5 pollici. Al contrario iPhone Xs, avrà una singola SIM, mentre diminuiscono le probabilità di integrazione di un supporto per l’eSIM.

Infine, l’analista prevede che tutti e tre i nuovi iPhone saranno alimentati dal nuovo chip Apple A12, anche il modello entry-level. Stessa filosofia seguita lo scorso anno con iPhone X e iPhone 8, nonostante l’enorme differenza di prezzo tra i due device.

Kuo conclude le sue previsioni parlando del supporto per Apple Pencil, il quale, nonostante differenti rumor a suo favore, non sarà disponibile in nessuno dei tre modelli, in quanto non sarebbero in grado di fornire una buona esperienza utente.