All’IFA di Berlino, Philips ha annunciato che il nuovo aggiornamento per l’applicazione Hue di iOS integrerà le Siri Shortcuts.

Con l’integrazione delle scorciatoie con Siri, gli utenti di Philips Hue saranno in grado di personalizzare ulteriormente i propri collegamenti per includere impostazioni di illuminazione specifiche, regolando le tonalità.

Come riportato da iCulture, questo significa che gli utenti non avranno bisogno di utilizzare l’applicazione Apple Home per controllare le proprie lampadine Hue tramite Siri. Infatti, il prossimo update consentirà all’applicazione di utilizzare Siri in modo del tutto simile a come fa HomeKit.

Siri Shortcuts approda su Philips Hue con iOS 12

Nel corso della presentazione, Philips ha illustrato un’ipotetica situazione, evidenziando come ora sia possibile impostare le tonalità della luce di una scena direttamente all’interno dell’applicazione Hue. Inoltre, Siri Shortcuts sarà anche in grado di fornire suggerimenti per la tonalità della luce da utilizzare in funzione di un particolare tema.

Attraverso le scorciatoie, Hue potrà anche interagire con le altre applicazioni e servizi. Ad esempio, la scorciatoia “ora di cena” potrebbe essere collegata anche ad altre funzioni come l’avvio della riproduzione musicale e della funzione “Non Disturbare” su iPhone. Oltre all’integrazione delle scorciatoie, Philips ha anche annunciato una nuova funzione per l’alimentazione dei prodotti Hue che garantirà alle luci di ripristinare le scene predefinite in caso di perdita di corrente.

Siri Shortcuts è attualmente in fase di beta test ed è previsto il lancio al pubblico con iOS 12 il mese prossimo. Scorciatoie è il nuovo servizio di Apple derivato dall’acquisizione della popolare applicazione Workflow. L’integrazione di questo strumento con applicazioni di terze parti, è il grande punto di forza dell’applicazione Shortcuts.