L’ultimo aggiornamento di Fortnite 5.20 è ufficialmente disponibile e include tra le altre novità nuovi fucili a doppia canna e la modalità Steady Storm.

Epic Games ha ufficialmente rilasciato la nuova versione di Fortnite 5.20, che introduce una serie di miglioramenti e correzioni al fianco dei fucili a doppia canna e della modalità di gioco Steady Storm. I giocatori possono ora vedere le sfide durante una partita, mentre gli utenti mobile possono ora usufruire dei controlli di movimento.

Come di consueto gli aggiornamenti di Fortnite giungono con frequenza settimanale e apportano quasi sempre cambiamenti entusiasmanti. L’ultimo update non è differente dal solito, con grandi miglioramenti da apprezzare su tutte le piattaforme.

Fortnite 5.20: le novità del nuovo aggiornamento

Sbarcano finalmente nella Battle Royale i nuovi fucili a doppia canna, che arrivano in supporto ai deludenti fucili a pompa, che hanno perso gran parte della loro efficacia in sparatorie ravvicinate, in seguito ad alcuni precedenti aggiornamenti. Gli Shotgun sono disponibili in varietà rare e leggendarie, e sono in grado di provocare un anno base di 143. La doppia canna ha infatti una diffusione più ampia rispetto ad altri fucili, ma allo stesso tempo il danno si riduce in modo consistente aumentando la distanza dal bersaglio.

Gli sviluppatori di Epic hanno anche introdotto la nuova modalità Steady Storm. A differenza delle partite normali, la Steady Storm non ha cerchi, ma al contrario la tempesta inizia a muoversi all’inizio della partita e continua fino alla fine. I giocatori saranno così costretti a spostarsi continuamente nella mappa alla ricerca della zona sicura.

Fortnite 5.20 ha riorganizzato anche i distributori automatici delle armi, riducendo il costo dei materiali per le armi: le armi comuni costano ora 75, le non comuni 150, le rare 225, le epiche 300 e le leggendarie 375.

Ottimizzata la GPU su Nintendo Switch, ora con una maggiore risoluzione dinamica, allo stesso modo su dispositivi mobili ora è possibile scegliere la qualità grafica fino a 30 fps in base alle proprie preferenze. Inclusi, infine, i controlli di movimento anche su smartphone e tablet, con la possibilità di spostare la mira usando l’accelerometro piuttosto che i comandi touch.