Recensione God of War

Kratos è tornato, una nuova avventura nel mondo norreno lo attende. Sarà riuscita Santa Monica a realizzare un nuovo capitolo su PS4 degno del suo nome? scopriamolo in questa recensione God of War.

Recensione God of War PS4

Storia

Recensione God of War

Non posso iniziare questa recensione God of War senza parlarvi  della sua trama.

Un Dio della Guerra lontano da casa, un figlio da crescere e nuove insidie in un mondo totalmente nuovo, quello norreno. Kratos si lascia alle spalle il passato e le divinità Greche per approdare su PS4 più maturo e meno in collera rispetto i precedenti capitoli della saga. Adesso ha un figlio a cui badare e nuovi Dei con cui confrontarsi, ma il suo passato è sempre li, pronto a riemergere. Questo, in breve, l’incipit di una storia per molti versi più profonda e intensa che mai che fa da sfondo alla nuova incarnazione di una delle saghe Playstation più amate di sempre.

Gameplay

Recensione God of War

I ragazzi di Santa Monica hanno stupito tutti quando all’E3 di due anni fa mostrarono a sorpresa quello che a tutti gli effetti sembrava un nuovo capitolo di God of War. Quello che stupì maggiormente non era la nuova veste grafica o un Kratos fortemente invecchiato, ma lo stravolgimento del sistema di gioco. Ebbene si, questo GOW stravolge il sistema di combattimento e altre dinamiche tipiche del brand. In primis la visuale, adesso alle spalle del protagonista, è stata la prima cosa che è saltata all’occhio, ma il momento più sconvolgente è stato sicuramente quando Kratos ha iniziato a impugnare e usare l’ascia. Il Combat System di questo God of War per PS4 è stato radicalmente rivisto e stravolto, meno frenetico rispetto al passato ma più strategico e per molti versi più votato all’azione. Sono stati aggiunti elementi RPG all’evoluzione del personaggio. Oltre alle solite abilità sbloccabili accumulando esperienza e facendo un po di loot, adesso  anche le armi e i vestiti faranno la differenza. L’ascia chiamata Leviatano sarà l’arma con cui ci approcceremo inizialmente, potremo lanciarla contro i nemici e richiamarla a noi per causare ulteriori danni. Il tutto mi è sembrato molto dinamico e votato all’azione, più spettacolarità a discapito di una frenesia minore. L’ascia potrà essere ulteriormente potenziata grazie alle Rune, delle pietre speciali che amplieranno le caratteristiche della nostra arma. Anche Atreus, il figlio di Kratos, sarà un elemento indispensabile nella lotta contro i nemici, grazie alle frecce del suo arco potrà distrarre i nemici e infliggere ulteriori danni.

Per quanto riguarda il mondo di gioco ci troviamo in un ambiente vasto e esplorabile. Non può essere definito come Open World classico, ma piuttosto un gioco lineare con delle missioni secondarie che ci faranno assaporare e esplorare meglio luoghi della cultura norrena. Da questo punto di vista è più simile a un Rise of Tomb Rider che a un Horizon o Zelda. Le parti esplorabili non mancheranno, molte raggiungibili grazie a diverse quest secondarie utili per trovare collezionabili o nuovi equipaggiamenti.

In generale un sistema di gioco nuovo e più complesso di prima, con dinamiche molto più profonde, come del resto ogni aspetto di questo nuovo capitolo.

Grafica

Recensione God of War

Che dire… La grafica di questo God of War per PS4 raggiunge livelli artistici eccezionali. Troverete dei luoghi durante l’avventura che vi lasceranno a bocca aperta per bellezza e accuratezza nei dettagli. La mitologia norrena si respira ad ogni angolo, mostri, Dei, Armi, vestiti e ambienti sono realizzati in tutto il loro splendore. Sicuramente uno dei titolo che spreme al meglio la PS4, sopratutto quella PRO.

Considerazioni

Siamo arrivati alla conclusione di questa recensione God of War PS4 ed è arrivato il momento di tirare le somme.

Un nuovo God of War rinnovato sotto ogni aspetto. Un protagonista molto più profondo del passato, non più solo ira e muscoli, ma adesso più riflessivo e maturo. Un Combat System rinnovato completamente, ma che riesce lo stesso a restituire quel senso di azione e potenza che i vecchi titoli riuscivano a trasmettere. Unica pecca i nemici, avrei apprezzato maggiore varietà e più scontri epici come ormai GOW ci aveva abituato. Nel complesso un gioco maestoso con una trama che vi farà emozionare dall’inizio alla fine, un titolo da avere assolutamente per tutti i possessori di PS4.

Potete acquistare God of War per PS4 su Amazon a partire da 60€ al seguente LINK.