FlyKube è uno di quei siti che si fanno notare fin dal primo momento. Viaggiare sembra essere divenuto un must nel corso di questi ultimi anni, perché dunque non viaggiare a sorpresa?

FlyKube è una realtà molto giovane ma che fin da subito ha voluto farsi notare nella comunità online.Forte di 10 mila like su Facebook, FlyKube riesce a far divenire i viaggi ancora più elettrizzanti grazie all’effetto sorpresa.

Attraverso il sito ufficiale è possibile scegliere il proprio viaggio personalizzando le date e la meta senza tralasciare l’effetto sorpresa. Attualmente esistono tre pacchetti viaggio da acquistare:

  • Destinazione a sorpresa: Immagini l’adrenalina di viaggiare senza sapere dove fino a due giorni prima della partenza?Scegli le date del tuo viaggio, partirai per una destinazione a sorpresa! Scoprirai le date di partenza 2 giorni prima della partenza stessa!
  • Tutto a sorpresa: un’avventura al prezzo di 100 euro (a testa) Scoprirai le date di partenza 5 giorni prima della partenza stessa!
  • Giorni a sorpresa: Vuoi viaggiare a Londra ma non trovi mai il momento per farlo?Scegli la destinazione e il mese del tuo viaggio. Partirai un weekend a sorpresa. Scoprirai le date di partenza 5 giorni prima della stessa partenza!
  • Buono sconto del 10% su qualsiasi prenotazione inserendo la parola FLYKUBE10 al momento della prenotazione.

Prenotando l’esperienza attraverso FlyKube riceveremo dunque i biglietti aerei da e verso la destinazione scelta o a sorpresa. 3 giorni e 2 notti in un hotel 3/4 stelle vicinissimo al centro città con una quotazione di almeno 8/10 stelle su Booking ed un’esperienza unica nel suo genere.

Presi dalla curiosa di saperne di già riguardo a FlyKube abbiamo sottoposto alcune domande direttamente a Paolo Della Pepa, COO di FlyKube.

Flykube è già un fenomeno che registra quasi 10mila like su Facebook ed un po’ meno su Instagram, facciamo un passo indietro. 
Come è nato Flykube? E come si è sviluppato?

La nostra startup è nata a Barcellona con l’idea di rivoluzionare il mercato europeo dei viaggi per chi desidera scoprire l’Europa e le sue meravigliose città. fondata da Sergi Vila (CEO), Albert Cuartiella(CTO) e Paolo Della Pepa (COO),  Segue le ultime tendenze dei pacchetti vacanza, composti da un viaggio di tre giorni con aggiunto un elemento speciale: la sorpresa.

I nostri profili social stanno crescendo rapidamente, grazie anche alle recensioni e commenti di coloro che già hanno viaggiato a sorpresa con Flykube.

Sul sito è possibile acquistare vari pacchetti a seconda della sorpresa che si vuole ricevere. I prezzi di qualsiasi pacchetto sono però molto vantaggiosi. 
Come è possibile mantenere i prezzi cosi bassi senza ridurre la qualità del servizio?

Offriamo tre tipi di viaggi a sorpresa. Gli utenti non possono sapere  la loro destinazione fino a 2 giorni prima di imbarcarsi sull’aereo se scelgono il piano “Destinazione a sorpresa”. In caso contrario, possono scegliere un “Giornia sorpresa”, un piano in cui possono scegliere la destinazione, ma non le date del viaggio. Per i più avventurosi, c’è il pacchetto “Tutto a sorpresa” che mantiene entrambi giorni e destinazione un mistero fino a 5 giorni prima del viaggio per un prezzo nettamente più basso.
Riusciamo ad offrire un ottimo servizio a prezzi competitivi grazie a una gestione ottima delle nostre risorse aziendali e delle ottime condizioni ottenute con i nostri partner esterni. Abbiamo avuto subito un riscontro positivo grazie al fatto che molti hanno creduto nella nostra idea.
Prenotando un viaggio su Flykube però è possibile visualizzare tutte le probabili mete in cui si può andare. Nel futuro le mete disponibili verranno aumentate? 
Sarà possibile viaggiare anche fuori da UE attraverso il vostro servizio?
Le startup corrono velocemente e le idee in cantiere sono tante. A breve e a lungo termine stiamo ampliando e integrando nuovi servizi offrendo una maggiori possibilità di scelta ai nostri Kubers. Ci sono tante sorprese in vista!
La sharing economy è un fenomeno sul quale numerose grandi realtà sono pronte a scommettere. Il primo grande portale dedicato allo sharing è sicuramente Airbnb. 
Sarà implementato nel vostro sito? Sarà quindi possibili scegliere se alloggiare in hotel o condividere una stanza privata o appartamento attraverso Airbnb?
Preferiamo offrire ai nostri clienti un’esperienza unica e indimenticabile, pertanto ci distacchiamo un po’ dalle tendenze consolidate e grandi realtà. Preferiamo creare noi nuove tendenze apportando noi direttamente novità sui nostri pacchetti viaggi e servizi.
Flykube è sicuramente molto giovane ma fin da subito ha destato scalpore sui social. Come vede il fenomeno “Flykube” tra 5 anni?
Immaginiamo che in 5 anni Flykube apporterà sempre più novità e si affermi ancora di più come la piattaforma di riferimento per vivere incredibili esperienze di viaggio con un unico elemento che le accomuna…la sorpresa. 
CONDIVIDI
Leonardo Oggioni
25 anni, appassionato di tecnologia in tutti i suoi aspetti dall’acquisto del suo primo smartphone. Ha precedentemente lavorato in diversi rivenditori Apple ed è in continua ricerca di smartphone, smartwatch applicazioni ed accessori da recensire e rumors da approfondire.