CONDIVIDI

iTechMania è stata invitata a presenziare a Chicago per i BMW Innovation Days 2017, ovviamente non potevamo mancare, ecco tutte le novità mostrateci da BMW durante l’evento.

BMW Innovation Days 2017 ha avuto luogo in quel di Chicago e come ogni anno BMW ha presentato le ultime novità in ambito tecnologico.

Quest’anno iTechMania era l’unico media Italiano presente all’evento, quindi possiamo raccontarvi in esclusiva italiana la nostra giornata passata insieme ai dirigenti BMW a Chicago.

Giorno 18 Luglio abbiamo assistito alla presentazione del nuovo BMW Connected+ durante i BMW Innovation Days 2017 presso il BMW Technology Office di Chicago.

La novità presentata è la nuova versione del servizio BMW Connected, ossia, BMW Connected+. Con questa nuova versione gli ingegneri BMW hanno implementato tutti i loro servizi direttamente in Connected. Grazie a BMW Connected+ la nostra auto sarà totalmente sincronizzata con il nostro iPhone e Apple Watch. Ovviamente è compatibile anche con smartphone Android ma ci è sembrato subito evidente la predilezione di BMW verso iOS, tutta la presentazione si è incentrata sulla versione iOS, inoltre l’unico smartwatch compatibile è proprio Apple Watch.

Le novità di BMW Connected+

Grazie all’applicazione per Smartphone potremo comunicare con la nostra auto, impostare itinerari di viaggio personalizzati, importare appuntamenti direttamente dal app Calendario di iPhone, leggere le email e addirittura chiudere l’auto a distanza. Una volta impostato il viaggio potremo seguire i dettagli direttamente dal nostro polso grazie all app dedicata su Apple Watch.

Una delle novità di Connected+ è la nuova funzione Share LIVE. Grazie a Share LIVE  sarà possibile condividere LIVE il nostro tragitto con amici e colleghi semplicemente mandando un messaggio a un nostro contatto in rubrica. Questa funzione è particolarmente utile ai clienti Business per seguire in tempo reale gli spostamenti dei colleghi e organizzare in tempo i vari meeting. Al termine del tragitto sarà possibile visionare un riepilogo del viaggio con tutte le info,  funzione particolarmente richiesta in passato dagli utenti.

Altra novità interessante è costituita dalla visone in remoto dell’auto. Grazie all’applicazione e a delle telecamere presenti nella vettura potremo visionare dallo smartphone la nostra macchina e avere in un lampo una visione d’insieme di ciò che avviene intorno la vettura e ricordarci dove l’abbiamo lasciata.

Dalla partnership con Microsoft nasce la nuova implementazione di Skype e Exchange, servizi destinati inizialmente per il settore Business e per ora solo in Germania, USA e Francia.

Il sistema di navigazione intelligente di BMW è in grado di rilevare code e incidenti e di calcolare ritardi dovuti a pioggia, nebbia o neve. Il tutto avviene live con un indice di aggiornamento praticamente istantaneo,  ciò permette di calcolare i tempi di percorrenza necessari nel modo più preciso possibile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

BMW non si è limitata a presentarci il nuovo servizio ma ha voluto spiegarci nel dettaglio tutte le fasi di ricerca e sviluppo a cui sono stati sottoposti tutti i servizi di Connected+. Per farlo ci hanno fatto fare un tour degli uffici di Design, Sviluppo, operazioni e analisi. Un’esperienza interessante che ci ha permesso di approfondire e comprendere meglio tutti i dettagli di questi nuovi servizi.

TEST SU STRADA DI CONNECTED+

Dopo la presentazione è arrivato il momento di provare con mano Connected+, chiavi alla mano, iPhone e Apple watch e via. Ho testato personalmente il servizio per le vie di Chicago a bordo di una BMW 530E. Prima di testarlo devo ammettere che le informazioni ricevute erano tante e difficili da assimilare, ma una volta salito a bordo Connected+ si è dimostrato molto semplice, intuitivo e automatico. Avevamo dei tragitti impostati per recarci nelle successive location, quello che dovevamo fare era semplicemente inviare il percorso dal iPhone alla vettura, il tutto con un semplice click dall’app dedicata. Una volta impostato il tutto potevamo seguire il tragitto sia dal computer di bordo che da Apple watch. Ho trovato il nuovo sistema share LIVE molto comodo e facile da impostare, cosi come la funzione per visionare la nostra auto da remoto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

BMW Connected+ è sicuramente un sistema smart dall’enorme potenziale, già oggi conta più di 1 milione di utenti attivi. Ogni utente ha a disposizione uno store nel quale può loggarsi tramite ID e dal quale aggiungere servizi che personalizzano l’esperienza di BMW Connected+.

Per diventare completamente autonome, le auto hanno bisogno di tutti questi servizi integrati e sicuramente BMW Connected+ è il primo step. Questi BMW Innovation Days 2017 sono stati molto interessanti e sono certo che l’auto completamente autonoma non tarderà ad arrivare.