Tim Cook ha appena venduto ben 30.000 azioni di Apple ricavando una cifra pari a 3,6 milioni di dollari.

Tim Cook vende 30.000 azioni Apple per un ricavato complesso di 3,6 milioni di dollari. Questa è la notizia che è trapelata in questi giorni. Notizia che rivelerebbe la preoccupazione dell’azienda e del CEO per le perdite subite dovute ad un calo delle vendite.

Qualche settimana fa era trapelata la notizia riguardante gli stipendi di alcuni top manager dell’azienda. Le statistiche effettuate proferivano delle vendite nettamente superiori rispetto alla realtà. Questa è stata la causa che ha visto “puniti” i manager e lo stesso CEO con una riduzione netta del loro stipendio.

Anche Tim Cook ha subito una importante decurtazione dalla sua busta paga. Si parla di ben 1,5 milioni di dollari in meno rispetto all’anno 2016. Il motivo per cui il CEO ha venduto tutte queste azioni è ancora sconosciuto. Tim Cook ovviamente possiede ancora moltissime azioni. 1.009.809 per l’esattazza, con un valore attuale stimato di $121.000.000.

Queste mancate vendite dell’anno 2016 hanno preoccupato non solo i media di tutto il mondo ma anche la stessa azienda. Seppur le parole del CEO lasciano ipotizzare l’arrivo di vere innovazioni, il valore delle azioni continua a scendere. Difficile quindi stabilire cosa avverrà nell’azienda nel futuro prossimo.

 

CONDIVIDI
Leonardo Oggioni
25 anni, appassionato di tecnologia in tutti i suoi aspetti dall’acquisto del suo primo smartphone. Ha precedentemente lavorato in diversi rivenditori Apple ed è in continua ricerca di smartphone, smartwatch applicazioni ed accessori da recensire e rumors da approfondire.