La tecnologia ha contribuito a ridisegnare il nuovo assetto mondiale. Siamo tutti più vicini, onnipresenti ed onniscienti. Stiamo andando incontro ad una nuova rivoluzione, quella delle automobili.

La tecnologia ha fatto progredire l’uomo. E’ semplice. Possiamo comunicare in qualsiasi parte del mondo con qualsiasi persona. Possiamo prenotare una vacanza completa direttamente dal nostro smartphone. Possiamo viaggiare ad una velocità alla quale nemmeno ci sognavamo fino a 20 anni fa.

La tecnologia ha contribuito a rivoluzionare diversi settori del nostro sistema. Comunicazione e mobilità hanno raggiunto livelli mai visti eppure siamo davanti ad una nuova rivoluzione. Il settore delle automobili sta per essere profondamente mutato dalla tecnologia.

Oggigiorno utilizziamo sistemi satelitari per viaggiare, usiamo macchine connesse ad internet, chiavi wireless multifunzioni eppure cè ancora molto da fare. Negli ultimi anni l’attenzione della stampa si è spostata verso le automobili che si guidano da sole. Proprio cosi.

Sono molte le case automobilistiche e compagnie tecnologiche che stanziamenti importanti per la ricerca e sviluppo in questo settore. Primo tra tutti è Apple che, secondo alcuni rumors, starebbe progettando un automobile indipendente dall’uomo. Anche Tesla è all’avanguardia e sta già commercializzando un auto in grado di guidare da sola in diverse situazioni.

Ma sono molteplici gli aspetti che cambieranno per sempre il settore automobilistico. Si vocifera che l’anno in cui queste tecnologie diventeranno comuni sia il 2020. Sempre nel 2020 possederemo delle auto senza chiavi. Verremo riconosciuti tramite comandi vocali, scannerizzazione del volto o impronta digitale sulle portiere. Internet prenderà il sopravvento all’interno dell’abitacolo e potremo godere di viaggi molto più piacevoli e rilassanti.

Sarà possibile usufruire di un computer di bordo dotato di intelligenza artificiale al quale sarà attaccato un sistema audio/video niente male. Sarà possibile continuare a lavorare durante un viaggio, tenere occupati i figli con un film della stessa durata del percorso e molto altro.

 

 

CONDIVIDI
Leonardo Oggioni
25 anni, appassionato di tecnologia in tutti i suoi aspetti dall’acquisto del suo primo smartphone. Ha precedentemente lavorato in diversi rivenditori Apple ed è in continua ricerca di smartphone, smartwatch applicazioni ed accessori da recensire e rumors da approfondire.