Google Flights vi aiuterà a prenotare un volo spendendo il meno possibile

Nell’organizzazione di un viaggio andiamo sempre alla ricerca di costi accessibili e spesso la prenotazione di un volo aereo può incidere sul costo, e proprio per questo si è sempre alla ricerca di metodi per risparmiare, acquistando il biglietto al miglior prezzo possibile. Nella ricerca online ci si imbatte spesso e volentieri nei cookie, dove si è costretti a cancellare per non far tracciare i propri interessi da servizi di vendita poco onesti, oppure si è costretti a controllare quotidianamente i prezzi, per scoprire quando essi tendono a calare. Tutte queste operazioni sono decisamente superate, Google ha migliorato un servizio davvero efficiente, Google Flights. Quest’ultimo non si limiterà più infatti a elencare i voli disponibili per la vostra destinazione informandovi sul loro prezzo, ma sarà in grado anche di suggerirvi se è meglio attendere a prenotare, in vista di un calo dei prezzi, oppure affrettarsi ad acquistare per evitare futuri aumenti.

google-flight-travel-featured

Le previsioni di Google Flights  non saranno ovviamente precise al 100%, ma sono sicuramente un ottimo aiuto per mettersi al sicuro da incauti acquisti. Le altre novità dell’app sono diverse.

L’aggiornamento del servizio include infatti molte altre interessanti aggiunte per i viaggiatori, che non si limitano al controllo dei voli aerei. Fra di esse spiccano:

  • Suggerimenti per date alternative o aeroporti di partenza più economici;
  • Possibilità di tenere d’occhio un volo o un itinerario con notifiche email ai cambi di prezzo;
  • Salvataggio dei voli preferiti;
  • Funzionalità di esplorazione per scegliere i luoghi da visitare in base al tipo di vacanza desiderata;
  • Visualizzazione di offerte e prezzi in calo per gli hotel;

Ora ci sono molte più motivazioni per utilizzare Google Flights, soprattutto  se siete in procinto di partire per un viaggio, e per una volta la novità arriva proprio al momento giusto per pianificare le vacanze natalizie.

google-flights-3 google-flights-4

CONDIVIDI
Paolo Zuccalà
Ventiquattrenne, studente di Ingegneria dell'Informazione, malato di tecnologia sin dalla tenera età. Utilizzatore di qualsiasi piattaforma con maggior interesse verso il brand della mela! Son dell'idea che la tecnologia possa aiutar l'uomo e che l'IoT sia la svolta, oltre che il mio futuro campo di lavoro. Il mio motto? NO PAIN NO GAIN