Apple Store

E’ appena giunta una notizia che ha dell’incredibile: un cliente, insoddisfatto dell’assistenza ricevuta, con nonchalance devasta un Apple Store

Giovedì 29 Settembre, poco prima delle 13:00, un cliente apparentemente tranquillo è entrato in un Apple Store ed ha distrutto un bel po’ di prodotti, arrecando danni ingenti. Si tratta di un gesto, folle, frutto del non riconoscimento dei due anni di garanzia previsti dalla legge europea, o almeno, questo è quello che sostiene l’utente francese.

L’uomo ha manifestato la propria amarezza e contrarietà verso la decisione, entrando nell’Apple Store del centro commerciale di Toison d’Or a Dijon con una boccia d’acciaio pesante (boccia utilizzata nel gioco “la pétanque” diffuso in Francia e nata in Provenza) e prendendo di mira i tavoli sui quali erano esposti iPhone, iPod touch e persino un MacBook Air, tutti fatti fuori con una serie di colpi secchi.

Nello store, durante l’accaduto, è scattata una sirena antincendio, a tutela degli altri clienti che hanno evacuato il negozio e fortunatamente ne son usciti illesi. Il trentenne è stato allontanato dalla sicurezza ma dopo esser riuscito a fuggire, è stato fermato dalle forze dell’ordine che lo hanno condotto, immediatamente, nel commissariato di Dijon dove è stato incarcerato.

Sicuramente comparirà in tribunale e se Apple ha intrapreso un’azione civile al fine di recuperare tutti i danni, per il trentenne, questa giornata, sarà stata una giornata che ricorderà a vita!

Ecco alcuni video dell’accaduto

CONDIVIDI
Paolo Zuccalà
Ventiquattrenne, studente di Ingegneria dell'Informazione, malato di tecnologia sin dalla tenera età. Utilizzatore di qualsiasi piattaforma con maggior interesse verso il brand della mela! Son dell'idea che la tecnologia possa aiutar l'uomo e che l'IoT sia la svolta, oltre che il mio futuro campo di lavoro. Il mio motto? NO PAIN NO GAIN