CONDIVIDI

L’assistente vocale “OK Google” di Android lo conosciamo tutti e sappiamo anche che funziona online, Google però ha voluto stupirci dichiarando che ha trovato il modo di farlo funzionare, ci sarà modo di vedere questa nuova funzione al Google I/O 2016?

OK Google è l’assistente vocale di Google, molto veloce utile e comodo perché funziona tramite il riconoscimento della nostra voce da qualsiasi schermata e, di conseguenza, senza la necessità di “toccare” fisicamente il device.
L’unica “pecca” è quella del funzionamento solo online, perché è vero che ormai tutti abbiamo internet ovunque in mobilità, ma non mancheranno di certo in momenti in cui ci troveremo in un luogo senza copertura e, quindi, senza alcuna possibilità di connetterci ad internet.
Google ha ben pensato di risolvere al più presto questo problemino concentrandosi sullo sviluppo di un sistema che permetta il funzionamento dell’assistente vocale senza connessione dati, e ci è anche riuscita!
Ieri, infatti, l’azienda di Mountain View, California ha pubblicato nella propria pagina di ricerca e sviluppo (Research at Google) il progetto dichiarando che:

“Riesce a lavorare su Nexus 5 a una velocità maggiore del tempo reale – (Inteso come prestazioni di Google Now offline rispetto a quello online) – e occupa appena 20.3 MB”

Ancora c’è un 13% di errori nel funzionamento del sistema, ma sicuramente è un grande passo avanti e chissà se questa funzione verrà presentata al Google I/O 2016.

VIA