CONDIVIDI

Gli effetti personali di Steve Jobs messi all’asta hanno generato scalpore ed in molti sono arrivati per potere acquistare qualche oggetto legato all’ iCEO

Sabato scorso sono state messi in vendita alcuni oggetti che hanno fatto parte della strepitosa vita di Steve Jobs. Tra molti vestiti vi erano pure i sandali usati in molte occasioni dal CEO quando non gli era permesso girovagare a piedi nudi, biglietti da visita della azienda fondata dopo il licenziamento da Apple, Next. Una felpa simpatica che Steve amava indossare di tanto in tanto ed il suo famoso orologio che ha indossato in molte fotografie diventate poi parte integrante della storia di Steve.

Tutti questi effetti personali sono stati raccolti da Mark Sheff, uno chef che gestiva le proprietà di Steve negli anni 80. Ogni volta che Jobs si stufava dei soliti vestiti (accadeva molto spesso) era solito gettarli nel cestino ma lo chef li riprendeva sempre diligentemente. Negli anni è riuscito a collezionare una vastissima gamma di accessori, vestiti tra cui felpe, magliette, camicie e cravatte, orologi, biglietti da visita e pass fieristici che però ha preferito tenere per se e mettere in bella mostra nella sua pagina Facebook aperta da poco dove è possibile vedere tutti gli oggetti facenti parte di questa collezione cliccando su pagina Facebook. Quella di Mark Sheff rappresenta la collezione più vasta al mondo di effetti personali appartenuti al carismatico e rivoluzionario Steve Jobs