CONDIVIDI

In  un report trasmesso da Taiwan viene riportato che Apple sarebbe pronta ad iniziare la produzione della seconda versione dell’orologio che ha spopolato tra i dispositivi indomabili, Apple Watch.

La produzione sarà nuovamente affidata a Quanta Computer, protagonista della catena di montaggio della prima versione di orologio, il quale però molto probabilmente sarà affiancata anche da altri colossi come Foxconn, Winston e inventec. Questa scelta è originata dal fatto che secondo le analisi statistiche degli ingegneri di Apple, Apple Watch 2 venderebbe molto di più rispetto al precedente.

Per quanto riguarda le sue future caratteristiche i rumors dichiarano, ormai da tanto tempo, che sarà provvisto da una videocamera che svolgerà la funzione di chiamata audio e video FaceTime. Il suo aspetto esteriore potrebbe ruotare intorno ad una scocca più sottile di quella attualmente utilizzata e anche molto più leggera. Sotto il “cofano” sarà possibilmente montato un Chip notevolmente “pompato” rispetto a quello lento ed ormai obsoleto che caratterizza la prima versione di Apple Watch.
La possibilità di essere totalmente autonomo rispetto ad iPhone farà arrivare Apple Watch 2 su ancora più polsi di cui Apple Watch “1” non abbia fatto, dimostrando di fatto di essere il migliore dispositivo wearable presente sul mercato tecnologico.