Recensione: Parrot Rolling Spider by iTechMania

Cari lettori di iTechmania, oggi parliamo di droni, ma non di uno qualunque, parliamo di un drone targato Parrot, sinonimo di qualità e affidabilità.
Il drone nello specifico è il nuovo Parrot Rolling Spider, un piccolo drone capace sia di volare che camminare, grazie alle pratiche ruote montate ai lati, utilissime anche per proteggere il drone da urti e cadute.

Partiamo con le specifiche tecniche di questo simpatico drone:

SPECIFICHE TECNICHE

Portata: Fino a 20 metri

Connettività: Tecnologia Bluetooth Smart, V4.0 BLE (Bluetooth Low Energy).

Design: Struttura in plastica progettata per essere robusta

Stabilità: Assicurata dalla fusione dei dati di un sensore ad ultrasuoni, un giroscopio a 3 assi e un      accelerometro a 3 assi, una fotocamera verticale e un sensore di pressione

Batteria: Polimeri di litio amovibile, 10 minuti di autonomia  e ricarica completa in un’ora.
Indicatori: Dei LED bicolori indicano lo stato del Rolling Spider

Peso: 55g (65g con le ruote)

Dimensioni: Diametro del Rolling Spider: 140 mm, Diametro delle eliche: 55 mm

Spaziatura motore: 85 mm

Contenuto Confezione: 1 Rolling Spider, 1 batteria, 2 ruote, 1 set di adesivi, 1 guida di avvio rapido

Sistema operativo: Linux.

Dopo le specifiche tecniche ufficiali è arrivato il momento di parlare della nostra prova su strada dopo una settimana di utilizzo.

DESIGN E MATERIALI

IL Rolling Spider assomiglia molto a un insetto, e non lo nasconde di certo, anzi, grazie agli adesivi in dotazione è possibile applicarvi una sorta di bocca nella parte anteriore proprio sotto i due occhi che fungono anche da led di stato.

Proprio come un insetto il suo corpo appare compatto e leggero, con un peso di soli 55g rientra tra i droni Parrot più leggeri in commercio, ma questo non è sempre un bene come vedremo più avanti.
Il drone oltre al già ottimo corpo costruito con una plastica ultra resistente, presenta due enormi ruote che si possono montare a piacimento, cosa altamente consigliata sopratutto a chi è alle prime armi e tende a schiantare e sbattere il drone ovunque, visto che oltre a permettere al drone di camminare sul suolo e sulle pareti aggiunge una protezione notevole agli urti.
FUNZIONI E UTILIZZO

La prima cosa da fare prima di utilizzare il drone è scaricare da AppStore l’app gratuita chiamata FreeFlight 3. Grazie all’app sarà possibile controllare il nostro drone tramite tre tipi di modalità di comando, a secondo se preferite comandarlo tramite l’accelerometro del vostro dispositivo o manualmente tramite i comandi touch screen (quest’ultima modalità la preferisco), in alternativa potrete scegliere la modalità che vi permette di riprendere il vostro drone in volo direttamente dalla schermata comandi.

Dopo aver scaricato l’app e aver preso nota delle modalità di volo passiamo all’accensione del drone tramite un piccolo pulsante posto lateralmente. Adesso non ci resta che effettuare il pan via Bluetooth, per farlo basterà attivare il bluetooth su iphone e attendere che i led a forma di occhi diventino verdi, dopodiché basterà aprire l’app e la connessione avverrà automaticamente. Alla prima connessione l’app ci notifica che esiste un aggiornamento per il drone, decidiamo di effettuarlo, anche se tramite bluetooth l’attesa si è rivelata molto lunga. Superato il primo step possiamo finalmente provare il drone. Il decollo così come l’atterraggio avviene in modo automatico, così con un semplice tocco siamo già in volo. Il drone grazie all’accelerometro e al giroscopio a 3 assi garantisce una stabilità assoluta nei luoghi chiusi, mentre, nella prova all’aperto con un po’ di vento ha avuto qualche difficoltà, colpa anche del peso contenuto del drone, ma tutto sommato è stato comunque possibile manovrarlo senza grossi problemi. Comandare il drone in condizioni normali risulta facile e piacevole, grazie alle dimensioni contenute e ai suoi sensori, i comandi risultano precisi e immediati, il drone è velocissimo, sfreccia sia in cielo che sul terreno, e proprio come un insetto riesce anche a camminare sui muri grazie le sue ruote multifunzione, inoltre, grazie a alcuni pulsanti è possibile effettuare delle spettacolari acrobazie auto-pilotate. Ma le possibilità offerte da questo drone non finiscono qui, che drone sarebbe senza fotocamera? ebbene anche il Rolling Spider è equipaggiato con una fotocamera posta nella pancia del drone, permette di scattare spettacolari foto dall’alto fino a 6 metri d’altezza (nonostante la fotocamera non sia delle migliori) e di salvarle direttamente nel drone per poi passarle tramite l’app su iPhone e condividerle con gli amici.

Passiamo adesso alla nota dolente di questo drone, la batteria. La durata della batteria consente soltanto 10 minuti di divertimento dopo i quali sarà necessario attaccarlo alla carica per più di un’ora, si più di un’ora per 10 minuti di autonomia, di certo non è il massimo, ma fortunatamente la batteria è sostituibile, quindi è doveroso comprarne un’altra in modo da rimediare a questo importante gap.

CONCLUSIONI
Durante i nostri test non abbiamo avuto particolari problemi nel manovrare il drone, salvo una volta in cui la connessione bluetooth ha dato qualche problema, ma per il resto ha sempre risposto egregiamente ai comandi impartiti, anche quando lo abbiamo portato all’estremo delle sue capacità, ottima la funzione di atterraggio assistito, sopratutto quando perdete il controllo del dispositivo.
In definitiva il Parrot Rolling Spider è il drone ideale per chi voglia divertirsi spendendo meno, adatto sia a ragazzini che a adulti, è un drone veloce e versatile, uno dei pochi che oltre a volare permette anche di camminare sul terreno e sui tetti, la possibilità di scattare foto poi è la ciliegina sulla torta per un divertimento assicurato, a patto però che vi procurate delle batterie d’emergenza.
      Pro
  • Elevata flessibilità nei movimenti
  • Facile da comandare
  • Ottimi materiali
  • Versatile e resistente agli urti
  • Possibilità di volare e camminare
     Contro
  • Autonomia scarsa (10 minuti)
  • Non fa video
  • Fotocamera mediocre
VOTO: 7.5

Il drone è disponibile in Blu, Rosso e Bianco al prezzo di 99€ ecco il link per acquistarlo.

       


Emilio Primavera
Dottore in Comunicazione & Marketing Pubblicitario. Da sempre appassionato di Tecnologia con una predilezione verso Apple, blogger e fondatore di iTechMania (Sito e Canale Youtube) Recensore di prodotti tecnologici.

IMPORTANTE

information-icon-clip-art-at-clker-com-vector-clip-art-online-32Per restare sempre aggiornati sul mondo della tecnologia seguiteci su FacebookTwitter e canale YouTube. Per non perdervi le migliori offerte del web unitevi al nostro canale Telegram. Per ricevere assistenza gratuita, iscrivetevi ai gruppi Facebook Mondo Apple | iTechMania e Mondo Android | iTechMania.

Potrebbero interessarti

Emilio Primavera

Emilio Primavera

Dottore in Comunicazione & Marketing Pubblicitario. Da sempre appassionato di Tecnologia con una predilezione verso Apple, blogger e fondatore di iTechMania (Sito e Canale Youtube) Recensore di prodotti tecnologici.