CONDIVIDI

Ancora problemi per i neo-nati iPhone di casa Apple. Dopo il bandgate ecco arrivare nuovi grattacapi per i due melafonini.
Sembrerebbe, infatti, che alcune memorie flash dei modelli da 64 e 128 GB siano talmente difettose da causare riavvii improvvisi dei due device. La scelta che ha portato apple a introdurre queste memorie flash sarebbe imputabile a una prestazione superiore rispetto alle vecchie memorie usate di solito, ma a conti fatti hanno recato solo svantaggi all’utente finale. 

Apple tuttavia è a conoscenza del problema e starebbe ritirando dal mercato i device affetti da questi problemi. I modelli fabbricati da adesso avranno montate le memorie più vecchie ma decisamente più affidabili. Non si hanno dati ufficiali circa il numero di iPhone affetti da questo problema, ma se notate riavvii anomali del vostro dispositivo vi consigliamo caldamente di rivolgervi immediatamente a Apple.

Il vostro aiuto ci serve per garantirvi un servizio efficiente e per altro vi invitiamo a cliccare gentilmente mi piace nella nostra pagina ufficiale (Pagina Ufficiale) ed aggiungere al gruppo (Gruppo iTechMania) qualsiasi persona che conoscete appassionata ad Apple. Grazie