CONDIVIDI
A breve OSX Yosemite sarà disponibile al pubblico nella sua versione finale. Abbiamo pensato di aiutare chi come noi voglia installarlo in modo pulito, con lo scopo di eliminare qualsiasi tipo di problema derivante da anni di utilizzo
. In realtà è più semplice di quanto si pensi. Vi serviranno solamente tre cose:

  • Avere già installato OSX Yosemite
  • Connessione ad internet!
  • Un hard disk esterno su cui fare il backup dei vostri dati perchè perderete tutto con l’installazione pulita!

L’ultimo passaggio è quello più lungo e seccante ma è necessario se non vorrete perdere tutti i vostri dati, vi consigliamo di farlo manualmente per evitare che facendo un ripristino possiate riportare nel mac vecchi file che, chiaramente, vi rallentavano il Mac.

Come prima cosa quindi, fate un bel backup di tutto il vostro mac (ci metterà un pò di tempo.) Successivamente vi basterà spegnere il vostro mac e riaccenderlo. Dopo il suono di avvio tenere premuti i tasti cmd + R per un paio di secondi e poi rilasciare. Il mac dovrebbe avviarsi nella modalità Recovery HD.



Adesso dovrete entrare su utility disco ed a sinistra troverete i vostri dischi. Se non avete rinominato il vostro disco, questo si dovrebbe chiamare macintosh HD, selezionatelo e spostatevi nella sezione destra dello schermo, qui, spostatevi da S.O.S. ad inizializza e poi in basso cliccate su inizializza disco. Vi chiederà un nome e il formato che dev’essere “mac os esteso Journaled”!!
 

Fatto ciò uscite da utility disco e tornerete su Recovery HD qui dovrete cliccare su reinstalla OSX. Adesso vi chiederà le vostre credenziali Apple ed inizierà a scaricare OSX Yosemite dal Mac Apple Store. Quando avrà finito procederà all’installazione ed avete finito!