iPhone 6: Le prime recensioni sono positive


Iniziano ad arrivare le prime recensioni su iPhone 6 e 6plus.
Tutti i giornalisti che hanno avuto modo di testare i dispositivi sono entusiasti dei nuovi iPhone. Ecco i pareri delle più importanti redazioni giornalistiche.

iPhone 6

Walt Mossberg (re/code) sul display:
Lo schermo dell’iPhone 6 è davvero ben fatto. Ha gli stessi 326 pixel per pollice dell’iPhone 5s, ma una risoluzione più alta che consente di visualizzare i video 720p ad alta risoluzione. Apple lo chiama “Retina HD Display”. Nella mia prova, foto, testi e video appaiono chiari, nitidi e vividi, con una resa dei colori che evita la sovrasaturazione che ho trovato in alcuni modelli Samsung.
Nonostante lo schermo più grande, tutte le app installate si vedono bene. Nessuna sembrava distorta o sfocata. Ottimo.
Lo schermo dell’iPhone 6 è più piccolo di quello degli ultimi Galaxy da 5.1 pollici, ma il dispositivo Apple è più stretto, sottile e leggero, malgrado sia realizzato in metallo e non in plastica come fa Samsung.
Scott Stein (CNET) sulla batteria:
Nel tentativo di creare un iPhone super-sottile, forse Apple avrebbe potuto optare per un profilo leggermente più spesso, ma con una batteria migliore. Dalle nostre prove (CNET, ndr), l’iPhone 6 in modalità aereo, con luminosità dello schermo a metà, ha riprodotto video per 10 ore e 38 minuti, contro le 11 ore dell’iPhone 5s (con iOS 7 in esecuzione). Facendo altre prove di uso normale, quindi email, Safari, download di qualche app, uso di qualche gioco, foto, video e lettura di social, la durata è praticamente identica a quella del 5s. Abbastanza per durare un giorno di lavoro non intenso, ma non è una batteria eccezionale.
 The Verge sulla fotocamera:
L’iPhone 6 è forse il miglior smartphone in commercio per quanto riguarda la fotocamera. Sì, scatta ancora immagini a 8 megapixel, ma questa volta lo fa con un nuovo sensore. Apple lo chiama “focus pixels” e consente di raggiungere una fase di rilevamento della messa a fuoco automatica, che è sorprendentemente veloce su iPhone 6 e funziona benissimo. E’ anche possibile controllare manualmente l’esposizione e la messa a fuoco toccando due volte il display. Ma è stupendo poter estrarre l’iPhone dalla tasca, scattare rapidamente e trovare tutta l’immagine perfettamente a fuoco.
In sostanza, l’iPhone 6 cattura le immagini migliori di qualsiasi smartphone che abbia mai usato. Ma sono le riprese video che lasciano a bocca aperta. E’ possibile girare video a 1080p e 60 fotogrammi al secondo, ma l’opzione a 240 fps offre un video al rallentatore impressionante. Con questa modalità, anche le attività più banali diventano cinematografiche.
Un plauso va anche al nuovo stabilizzatore digitale Cinematic, che fa un lavoro impressionante. Posso filmare mentre cammino o dal finestrino dell’auto, e il video viene fuori in modo perfetto e privo di jitter. L’immagine si piega leggermente per compensare i movimenti, ma ne vale la pena ed è un compromesso che vi farà avere video eccezionali, anche se registrati in movimento. Lo stabilizzatore rende migliori anche i video in slow-motion e in time-lapse. Sono convinto che registrerò video come mai fatto in vita mia con uno smartphone, grazie all’iPhone 6.
iPhone 6 Plus

Lauren Goode (re/code) sul display:
La risoluzione del Retina display dell’iPhone 6 Plus in realtà non è più alta, né più densa in termini di pixel, rispetto alla concorrenza. Malgrado questo, il display risulta più chiaro e luminoso. Inoltre, non credo che l’occhio umano sia in grado di rilevare una grande differenza in termini di PPI, superata una certa soglia.
Questo iPhone non è comodo da portare in tasca, ed è troppo grande da tenere in mano o da indossare sul braccio durante le attività di fitness. Stilo o no, altri phablet sembrano però dei giocattoli in raffronto con il 6 Plus. Apple ha progettato un telefono gigante che offre alcune caratteristiche chiave su grande schermo, senza rinunciare al design. La fotocamera è fantastica.
 Tim Stevens (CNET) sulla batteria:
La più grande differenza tra iPhone 6 Plus e iPhone 6 è la batteria. Con il Plus, l’autonomia in uso arriva a 13 ore e 16 minuti con un uso davvero intenso del dispositivo (costante navigazione sul web, giochi, video streaming, navigazione GPS). Non affatto male.
The Verge sulla fotocamera:
Forse una fotocamera smartphone migliore dell’iPhone 6 esiste. Ed è quella dell’iPhone 6 Plus. In assoluto la migliore che abbia mai usato su un telefono cellulare. Ancora una volta Apple fa capire che i numeri, gli 8 megapixel, non servono a nulla e hanno una rilevanza marginale. Il sensore dell’iPhone 6 Plus consente di scattare foto in modo più veloce, con una migliore resa anche in condizioni di scarsa luce e con un risultato finale eccezionale. La fotocamera è la stessa dell’iPhone 6, ma integra un sensore ottico al posto di quello digitale. Questo sensore non solo migliora la resa di foto e video scattati in movimento, ma consente di avere prestazioni sensibilmente migliori in condizioni di scarsa luminosità. Il sensore lavora in modo tale da rendere impossibile avere foto sfocate, in qualsiasi condizione.
Se siete come me e amate scattare foto al tramonto o in luoghi bui, vi ritroverete con una fotocamera eccezionale e molto più utilizzabile di qualsiasi altro smartphone. Poi si può regolare velocemente l’esposizione e ci sono le varie modalità slow-motion (a 240fps) e time-lapse che lasciano senza parole, anche se la time-lapse è migliore usando altre app come Hyperlapse.
Confronti tra i 2 dispositivi

Stuart Miles sul design:
L’iPhone 6 dimostra che, quando si tratta di design, Apple è ancora capace di dettare le regole. Questa potrebbe sembrare una frase da fanboy, ma anche vecchi utenti Android della nostra redazione sono d’accordo: questo iPhone stabilisce un nuovo standard per il design degli smartphone.
Tutti siamo stati abituati ad usare il tasto di accensione e spegnimento in alto, ma la sua posizione sul lato è migliore per coloro che hanno le mani piccole. Nel complesso, sono rimasto entusiastea e impressionato della qualità costruttiva di questo iPhone. Io vi consiglio di provarlo con mano, perchè le foto e i video non rendono giustizia. Lo stesso discorso vale per l’iPhone 6 Plus.
Engadget sulle prestazioni:
Un interessante effetto collaterale della differenza di dimensioni è il modo in cui i due iPhone gestiscono la dissipano il calore termico. Dal momento che l’iPhone 6 è il più piccolo dei due, tende anche a riscaldarsi di più. Su iPhone 6 Plus questo problema si nota molto meno.
Per quanto riguarda le prestazioni, il Plus brilla davvero, anche sulla durata della batteria. Sono arrivato a 17 ore di utilizzo intenso rimanendo con il 3% di carica. Con il 6, stesso utilizzo, sono arrivato a circa 13 ore. Con un uso moderato del telefono, il Plus arriva tranquillamente ad un giorno e mezzo di utilizzo.
Di contro, il 6 Plus è difficile da usare con una sola mano, per non parlare dei disagi propri di tutti i telefoni di queste dimensioni. In cambio, si ottiene un’esperienza d’uso in stile iPad, ma su un dispositivo più piccolo.
Pocketlint sui due dispositivi:
Abbiamo avuto il vantaggio di provare sia l’iPhone 6 che l’iPhone 6 Plus per un’intera settimana, e più volte lasciavamo il Plus per tornare al 6. Il nostro cuore ci diceva di usare l’iPhone 6 Plus, per lo schermo così grande e bello, ma la nostra testa ci faceva tornare ad un dispositivo più pratico e familiare come l’iPhone 6.
Il 6 Plus è qualcosa di completamente diverso per gli utenti Apple, e solo alcuni lo capiranno. Ma per quella nicchia di persone consapevole delle dimensioni così grandi, l’iPhone 6 Plus è perfetto.
The Verge – Conclusioni
Io comprerò un iPhone 6 Plus. Con questo modello si ha tra le mani un nuovo dispositivo creato da Apple, e ha una fotocamera killer a cui non posso dire di no. L’iPhone 6 è altrettanto buono, ma lo percepisco come un aggiornamento minore. Con l’iPhone 6 Plus, invece, hai qualcosa di completamente diverso. Con qualche accorgimento software e nuove app create dagli sviluppatori, potrebbe diventare il mio computer principale!
The Loop – Considerazioni generali: 
Sono convinto senza alcun dubio che l’iPhone 6 Plus sarà un grande successo, perchè in tanti vogliono uno schermo più grande. Ci sono mercati in tutto il mondo dove le persone amano utilizzare un solo dispositivo, e avere tutto questo in un telefono può essere un grande vantaggio. Per quanto mi riguarda, penso che l’iPhone 6 sia l’aggiornamento perfetto per la maggior parte degli utenti che ancora non hanno provato display più grandi del 4 pollici. 4.7 è la dimensione ideale per qualsiasi mano. Entrambi i dispositivi sono molto veloci, e con l’aiuto di iCloud è possibile configurarli in meno di due minuti.
Insomma, provateli e scegliete in base al vostro stile di vita per quanto riguarda le dimensioni. E così sarete felici.
BusinessWeek sui due modelli:
Anche se in tanti stanno acquistando l’iPhone 6 Plus, io trovo che sia troppo grande e poco maneggevole per l’uso quotidiano. Offre sì una batteria migliore e lo stabilizzatore ottico rispetto all’iPhone 6, ma le sue dimensioni sono troppo grandi per i miei gusti. Pensatela in questo modo: l’iPhone 6 Plus è leggermente più piccolo di un iPad mini, il che significa che l’utilizzo con una sola mano è complicato anche usando la funzione Reachability. Sicuramente ci saranno milioni di utenti che la pensano diversamente, ma io non rientro in questa schiera.
L’iPhone 6 è perfetto per essere tenuto con una mano. Non è troppo grande e non è troppo piccolo. La cornice sottile lo rende molto compatto e il design è una ventata di aria fresca per il mercato. E soprattutto entra in tasca e sono felice di vederlo quando lo estraggo.
Con l’iPhone 6 Plus, Apple ha dimostrato che non solo si può fare un telefono più grande, ma che si può fare un telefono più grande di qualsiasi altro sul mercato. Con iOS 8, l’hardware, il design, l’integrazione perfetta e l’ecosistema Apple, l’iPhone è tornato sotto i riflettori.
Fastcompany sulle dimensioni dei due iPhone:
Se pensate che sarà difficile abituarvi al display da 4.7 pollici, ovviamente avrete ancora maggiori difficoltà con l’iPhone 6 Plus, anche e solo per tenerlo tra le mani e trasportarlo in giro. Anche se Apple non ha mai usato il termine “phablet”, il 6 Plus rientra in questa categoria ed è più vicino ad un tablet tascabile che a uno smartphone. Il Plus ha però una fotocamera migliore, grazie allo stabilizzatore ottico, e una batteria più duratura. Il costo è superiore di 100€ rispetto al modello da 4.7 pollici, ma è anche l’iPhone più potente che Apple abbia mai realizzato. Lo schermo più grande, però, alla fine ti conquista.
Di seguito le video recensioni





Emilio Primavera
Dottore in Comunicazione & Marketing Pubblicitario. Da sempre appassionato di Tecnologia con una predilezione verso Apple, blogger e fondatore di iTechMania (Sito e Canale Youtube) Recensore di prodotti tecnologici.

IMPORTANTE

information-icon-clip-art-at-clker-com-vector-clip-art-online-32Per restare sempre aggiornati sul mondo della tecnologia seguiteci su FacebookTwitter e canale YouTube. Per non perdervi le migliori offerte del web unitevi al nostro canale Telegram. Per ricevere assistenza gratuita, iscrivetevi ai gruppi Facebook Mondo Apple | iTechMania e Mondo Android | iTechMania.

Potrebbero interessarti

Emilio Primavera

Emilio Primavera

Dottore in Comunicazione & Marketing Pubblicitario. Da sempre appassionato di Tecnologia con una predilezione verso Apple, blogger e fondatore di iTechMania (Sito e Canale Youtube) Recensore di prodotti tecnologici.